• 079 632389
  • 08:30 - 13:00 | 15:30 - 19:30

Modalità Operative

Il gruppo di progettazione Blooqx Enginnering

Il gruppo propone un indirizzo multidisciplinare e una strategia di lavoro coo­perativo basata sul concetto di integrazione progettuale. Questo approccio con­sente a tutti i componenti del gruppo, insieme alla Committenza, di essere coinvolti proficuamente nella progettazione, fornendo un servizio professionale integrato, di alto livello tecnico e profondamente consapevole delle esigenze e delle aspettative.

gruppo di progettazione Studio Ingegneria Pintus in tutta ItaliaL’organizzazione del gruppo di lavoro, sia in fase di analisi e progettazione integrata che nella fase esecutiva e realizzativa, potrà essere portata avanti, oltre che con attività e procedure off-line, anche con attività e procedure on-line tramite la creazione di piattaforme cloud che permettano e agevolino la capacità di interscambio di dati e delle informazioni elaborate fra tutti i partecipanti, per ridurre le complessità derivanti dalla pluridisciplinarietà; consentendo, così, a tutti i referenti  di seguire il processo progettuale e realizzativo in tempo reale. La progettazione sarà sviluppata come un processo integrato. Tutti gli aspetti relativi alla gestione, come lo scadenzario delle attività, la quantificazione di documenti ed elaborati progettuali da produrre, la definizione delle fasi intermedie e finali – nonché gli standard grafici – i sistemi di codifica e gestione della trasmissione di informazioni, saranno contenuti nel Piano di Progetto che sarà presentato all’avvio della progettazione e aggiornato durante le varie fasi della sua elaborazione. Tale piano definisce: organizzazione, tempistiche e responsabilità di ogni partecipante all’attività; inoltre saranno emessi periodicamente dei report contenenti gli avanzamenti.

Periodicamente verrà redatto e inviato alle Parti interessate un Report contenente tutte le fasi della progettazione svolte e la futura programmazione delle attività pianificate per le settimane successive.

Il Responsabile della Progettazione nella fattispecie l’Ing. Alessandro Pintus  per i Clienti privati ed i pubblici impiantistici- interfacciandosi con il committente – avrà il compito di organizzare, gestire e controllare le attività svolte dal gruppo di progettazione dell’opera, sia mediante verifica ciclica con ogni singolo componente sia mediante riunioni programmate. La programmazione delle attività di progettazione sarà sviluppata e monitorata – dal team – secondo i più avanzati criteri e strumenti di planning a supporto del Responsabile della Progettazione.

Gli elaborati saranno codificati in  e sottoposti al seguente iter redazionale e approvativo: redazione, verifica, approvazione, autorizzazione. Lo Studio Pintus Ingegneria Civile è Certificato ISO 9001/2015 per la progettazione, direzione dei lavori e Coordinamento della sicurezza. La responsabilità di ogni fase sarà individuata nel cartiglio, tramite l’indicazione e le sigle degli Enti/persone responsabili delle fasi elencate; per quanto riguarda il monitoraggio del progetto si utilizzerà un sistema elettronico di gestione/archiviazione/controllo tramite una piattaforma informatica condivisa in cloud, affinché la SA possa accedervi per eseguire una verifica “in progress”.

Il gruppo di lavoro effettuerà proprie verifiche interne a cadenza periodica al fine di assicurare un costante controllo sulle attività svolte garantendo al Committente il raggiungimento degli obiettivi prefissati. Durante le attività interne di verifica saranno valutate le scelte progettuali, verificando:

·      la congruità e l’approfondimento dei contenuti tra le varie fasi di sviluppo del progetto;

·      la rispondenza alle eventuali esigenze espresse dalla Stazione Appaltante e dalle altre amministrazioni interessate nel ciclo approvativo;

·      la rispondenza ai requisiti fissati da leggi e norme;

·      l’assenza totale di lacune e/o dicotomie.

In questo modo si attiveranno tempestivamente tutte le eventuali azioni correttive/preventive da porre in atto nel corso della progettazione a garanzia del rispetto dello scopo e dei tempi contrattuali. Le eventuali correzioni verranno annotate sul verbale di verifica ed eventualmente evidenziate sul corrispondente elaborato grafico e gli elaborati corretti rappresenteranno parte integrante dei verbali stessi. La documentazione completa relativa alle verifiche sarà registrata e archiviata, e i vari professionisti che costituiranno il gruppo di lavoro opereranno in stretta e continua collaborazione avendo sviluppato nel tempo modalità di coordinamento e strumenti di controllo condivisi, i quali consentiranno – sicuramente – una notevole ottimizzazione dei processi e una conseguente riduzione dei tempi, permettendo – in tal modo – modifiche tempestive e integrazioni degli elaborati progettuali proposti alla Committenza, congiuntamente – per richieste di tutti – alle varie autorizzazioni e ai necessari nulla osta.Studio Pintus. Ingegneria e Modalità operativa

Al fine di attivare un confronto continuo saranno stabilite riunioni periodiche per l’acquisizione e il controllo di tutti gli input necessari per lo sviluppo della progettazione. In particolare, per quanto riguarda i vari enti coinvolti nel processo autorizzativo, proponiamo – solo dopo l’aggiudicazione dell’appalto – un rapporto diretto già in fase di indagine di fattibilità attraverso una serie d’incontri, riunioni e protocolli di coordinamento, per condividere in via preliminare l’approccio e le modalità di indagine, al fine di garantire l’approvazione in tempi rapidi e certi. Per quanto riguarda il monitoraggio del progetto – durante lo svolgimento dei servizi di supporto specialistico e assistenza tecnica alla SA – sarà possibile usufruire di un sistema elettronico di gestione/archiviazione/controllo tramite piattaforma informatica condivisa in Cloud. Le fasi di verifica e di trasmissione della documentazione al committente, lo scambio dei vari documenti tra i vari partners ed eventuali richieste di materiale di progetto da parte di enti e/o autorità locali avverranno in tempo reale tramite tale piattaforma.

Per dare voce sia ai fruitori finali degli interventi che alla committenza, al fine di conoscere in maniera approfondita le varie esigenze, saranno organizzati momenti di confronto con l’Amministrazione al fine di verificare la congruenza del progetto con l’evoluzione della programmazione generale e con le aspettative ed esigenze della SA e della comunità. A tal fine potranno essere organizzati momenti di partecipazione pubblica. In quest’ottica, il team di progetto propone di portare avanti all’interno della tempistica indicata nel bando, un processo strutturato di partecipazione al fine di definire meglio le funzioni da insediare e di verificare la fattibilità sociale, in termini di costi e benefici per la collettività, dell’intervento.

L’impegno della Direzione è quello di garantire al mercato la massima reattività in termini di dinamicità evolutiva aziendale, fornendo continua assistenza al cliente il quale può contare – pertanto – su una rapida risposta dei nostri professionisti, offrendo di conseguenza servizi tempestivi e completi a ogni livello. Tale obiettivo si concretizza grazie all’organizzazione di processi all’avanguardia governati da maestranze altamente qualificate, responsabili e motivate – operanti nel rispetto della normativa vigente – concernente il settore di attività e della norma ISO 9001:2015. Lo svolgimento della prestazione avverrà con un sopralluogo che coinvolgerà il gruppo composto da un operatore dotato di drone anafy work, un assistente: un operatore termografico, e dagli Ingegneri: Ing. Alessandro Pintus e Ing. Franco Pintus, i quali presidieranno all’Incontro con il Responsabile Unico del procedimento e dell’Amministrazione Comunale. Successivamente gli operatori – con il drone – inizieranno i rilievi relativi alle zone di intervento restituendo, mediante tale strumentazione, una nuvola di punti topografici che verrà trasferita nel programma Analist. Importata la nuvola di punti nel programma – per le opportune correzioni – il rilievo topografico si trasforma, tramite un’analisi agli elementi finiti e alla massima velocità, in un modello tridimensionale delle strade, dei marciapiedi e dei fabbricati, senza possibilità di errori di misurazione o tolleranze. Si estrarranno – così – planimetrie, profili e sezioni stradali, oltre alla realizzazione dei particolari partendo dall’esistente rilevato.

Oggi – mediante il supporto tecnologico – è possibile impostare, con altissima precisione, l’area cantiere tramite il programma Certus BIM con l’opportunità di realizzare un computo metrico partendo direttamente dal rilievo effettuato; inoltre è possibile individuare i pozzetti e il sistema fognario tramite l’ausilio della termocamera analizzando fotogramma per fotogramma.  L’utilizzo di tale strumentazione, inoltre, è finalizzato al mantenimento delle opere progettate ben oltre la loro realizzazione, creando un vero e proprio fascicolo da implementarlo ogni qual volta si necessita.

L’operatore Termografico – nella persona dell’Ing. Alessandro Pintus – effettuerà le analisi in fase di progettazione con lo scopo di conoscere affondo dove effettuare l’intervento, confrontandola con gli elaborati a disposizione. In fase di realizzazione del progetto si deve tener conto di tutte le interferenze delle varie fasi di lavorazione del progetto e limitare la quantità di materiale utilizzata solo quando è necessaria alla miglior soluzione in termini costi-benefici.